Emanuela Maurizi

Emanuela Maurizi si è laureata in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Roma Tre nel 2006. Ha ottenuto il diploma di Master di II livello in “Conservazione della biodiversità animale: aree protette e reti ecologiche” presso l’Università di Roma “La Sapienza” nel 2008. Ha conseguito il dottorato di ricerca con etichetta Europea in Biodiversità e Gestione degli Ecosistemi presso l’Università degli Studi di Roma Tre nel 2011, con una tesi su diversi aspetti della relazione mirmecofila tra coleotteri e insetti sociali: comunicazione (chimica ed acustica), comportamento e morfologia funzionale. Ha partecipato a molti progetti di ricerca applicata alla conservazione della natura con diversi Enti statali ed Ong. Dal 2013 al 2016 ha lavorato come assegnista di ricerca del CREA-ABP nel progetto Life MIPP “Monitoraggio degli Insetti con la partecipazione del pubblico” con capofila il Corpo Forestale dello Stato. Si è occupata dello sviluppo di protocolli di monitoraggio a breve e lungo termine di insetti saproxilici protetti, della citizen science, delle attività didattiche e di divulgazione scientifica del progetto. Attualmente è tecnologo del CREA-DC nell’ambito del progetto InNat, e si occupa di Direttiva Habitat e Rete Natura 2000, citizen science, divulgazione scientifica e didattica. I suoi principali interessi di ricerca sono l’ecologia animale, la conservazione degli insetti e la divulgazione scientifica.